filippo bombace architect

L house

roma (italy) - 2005

ph. : luigi filetici

1/9

La contrapposizione di masse generata dall’audace accostamento della penisola cucina a un’installazione doccia in pietra, diventa il baricentro dell’intervento per una giovane professionista romana.

 

La totale apertura secondo l’asse longitudinale di tutto l’appartamento, la pavimentazione in parquet di wengè contrapposto all’utilizzo della pietra chiara e la particolare attenzione al progetto della luce artificiale, rendono l’ambientazione elegante, intrigante e variabile allo stesso tempo.