filippo bombace architect

qube

fonte nuova - roma (italy) - 2012

ph.: luigi filetici

rendering and draws: studio bombace

1/7

L’intervento è consistito nella realizzazione di un complesso residenziale a nord di Roma, su di un lotto caratterizzato da un salto di quota di circa 9 metri, lambito da due strade, a valle ed a monte.

 

Con la dovuta attenzione al budget di spesa, relazionato al contesto in cui sorge il complesso, si è tentato di ritrarre un nuovo modello di abitazione, definendo il carattere di un piccolo borgo e sviluppando soprattutto il tema degli spazi di relazione tra i vari corpi di fabbrica, raggruppati in tre lotti e tutti costituiti da due livelli abitabili, oltre il piano sottotetto e quello interrato.

 

L’ accesso a valle – caratterizzato da un’area comune allestita a verde e parcheggio –  serve le tipologie A, mentre un altro a monte serve le tipologie B e C.

 

I corpi di fabbrica, disposti secondo giaciture diverse, disegnano piacevoli scorci, mentre un percorso a rampe inclinate e gradoni, collega la parte bassa del lotto con quella alta, rendendo, con la sua crudezza materica (pavimentazione in cemento rigato e ringhiere in ferro zincato a vista) e le sue geometrie irregolari e spezzate attorno alla naturale orografia del terreno, la passeggiata ricca di visuali suggestive.

 

L'accesso alle residenze avviene attraverso pontili in legno ecologico che scavalcano i corselli delle autorimesse e danno accesso alle abitazioni, ognuna dotata di accesso autonomo dall'esterno.

 

Dal punto di vista compositivo tutte e tre le tipologie sono caratterizzate con estrema semplicità e nettezza da un telaio a geometria quadrangolare che inquadra la volumetria, incorniciando sui fronti contrapposti i balconi zona giorno e quelli zona notte.

 

I prospetti laterali  ¾al contrario ermeticamente chiusi¾  risultano segnati solo dalle piccole bucature a geometria e giacitura variabile, dei locali bagno o della scala interna.

Sul livello copertura lo stesso approccio compositivo maschera le falde del tetto e gli eventuali episodi impiantistici spesso di disturbo alla pulizia generale.